Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Tra gli altopiani di Sovramonte e Lamon

Alle porte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi lungo le pendici delle Vette Feltrine.

Un percorso che attraversa gli altopiani di Sovramonte e Lamon con chiese che raccontano una storia antica e conservano numerosi tesori d'arte in un territorio che ha prodotto e produce ancora oggi agricoltura di alta qualità in mezzo ad un paesaggio naturale da ammirare.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Tra gli altopiani di Sovramonte e Lamon

Alle porte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi lungo le pendici delle Vette Feltrine.

Un percorso che attraversa gli altopiani di Sovramonte e Lamon con chiese che raccontano una storia antica e conservano numerosi tesori d'arte in un territorio che ha prodotto e produce ancora oggi agricoltura di alta qualità in mezzo ad un paesaggio naturale da ammirare.


Chiesa di Santa Maria Assunta - Servo

Sovramonte
La chiesa di Santa Maria Assunta a Servo di Sovramonte viene citata per la prima volta nel documento di papa Lucio III del 1184 e conserva importante tracce artistiche del suo passato come gli affreschi realizzati tra Trecento e Cinquecento

Chiesa di San Giorgio - Sorriva

Sovramonte
La chiesa di San Giorgio domina dall'alto di un colle il borgo di Sorriva di Sovramonte e conserva magnifici affreschi del Quattro e Cinquecento di Giovanni di Francia, Andrea Nasocchio e Marco da Mel che decorano internamente l'intero edificio

Chiesa di San Pietro Apostolo - Lamon

Lamon
La chiesa di San Pietro domina dall'alto del colle l'abitato di Lamon e conserva interessanti opere d'arte tra cui affreschi cinquecenteschi di Marco da Mel e una pala di Pietro Marascalchi