Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Tra Seren del Grappa, Fonzaso ed Arsiè

Tre comuni che si uniscono in un unico percorso che porta alla scoperta della parte sud del territorio feltrino, a cavallo tra la Diocesi di Belluno-Feltre e quella di Padova.

Luoghi che testimoniano la storia più antica ma anche quella più recente nei luoghi ai piedi del massiccio del Grappa che furono teatro dei tremendi combattimenti della Grande Guerra.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Tra Seren del Grappa, Fonzaso ed Arsiè

Tre comuni che si uniscono in un unico percorso che porta alla scoperta della parte sud del territorio feltrino, a cavallo tra la Diocesi di Belluno-Feltre e quella di Padova.

Luoghi che testimoniano la storia più antica ma anche quella più recente nei luoghi ai piedi del massiccio del Grappa che furono teatro dei tremendi combattimenti della Grande Guerra.


Chiesa di Santa Maria Maddalena - Porcen

Seren del Grappa
La chiesa di Santa Maria Maddalena a Porcen di Seren del Grappa, è l'edificio sacro che nella zona ha conservato le più antiche testimonianze artistiche, ma dipendeva come le altre cappelle filiali di Caupo e Seren dalla chiesa di San Martino di Rasai

Chiesa della Natività di Maria - Fonzaso

Fonzaso
La pieve di Fonzaso dedicata alla Natività di Maria appartiene ancora oggi alla diocesi di Padova ed è stata nei secoli arricchita di opere d'arte commissionate da facoltosi mercanti legati al commercio del legname che transitava lungo il torrente Cismon

Chiesa di Santa Maria Assunta - Arsiè

Arsie’
La chiesa di Santa Maria Assunta ad Arsiè è di antica fondazione e conserva alcune interessanti opere d'arte, tra cui due tele di Giambattista Volpato, e una statua della Madonna ed il Bambino che veniva portata in processione durante i momenti di pericolo