Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Musei all'aperto

Il territorio della provincia di Belluno ospita numerosi Musei all'aperto situati in luoghi di grande valenza naturalistica, paesaggistica e storica.

Suddivisi per temi - Archeologia, Archeologia industriale, Arte e architettura, Guerra e Luoghi della memoria - questi particolari Musei raccontano la storia delle genti che hanno vissuto e vivono ancora in questi luoghi: dal Feltrino, passando per la Valbelluna, attraverso il capoluogo, fino all'Alpago e Ponte nelle Alpi, per proseguire tra le Dolomiti del Cadore, del Comelico, della Val di Zoldo e dell'Agordino.

Attraverso antichi siti archeologici, mulini e opifici progettati per sfruttare al meglio la grande forza dell'acqua, architetture e opere d'arte di ogni epoca, le due guerre mondiali e luoghi che fanno parte della memoria, i Musei all'aperto del Bellunese narrano la vita di ieri e di oggi di un territorio ricco di storia e di fascino.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Musei all'aperto

Il territorio della provincia di Belluno ospita numerosi Musei all'aperto situati in luoghi di grande valenza naturalistica, paesaggistica e storica.

Suddivisi per temi - Archeologia, Archeologia industriale, Arte e architettura, Guerra e Luoghi della memoria - questi particolari Musei raccontano la storia delle genti che hanno vissuto e vivono ancora in questi luoghi: dal Feltrino, passando per la Valbelluna, attraverso il capoluogo, fino all'Alpago e Ponte nelle Alpi, per proseguire tra le Dolomiti del Cadore, del Comelico, della Val di Zoldo e dell'Agordino.

Attraverso antichi siti archeologici, mulini e opifici progettati per sfruttare al meglio la grande forza dell'acqua, architetture e opere d'arte di ogni epoca, le due guerre mondiali e luoghi che fanno parte della memoria, i Musei all'aperto del Bellunese narrano la vita di ieri e di oggi di un territorio ricco di storia e di fascino.


Archeologia

Area archeologica di Feltre, Feltre / Area archeologica di Làgole, Calalzo di Cadore / Area archeologica di Mondeval, San Vito di Cadore / Necropoli paleoveneta di Mel, Mel / Orme di dinosauri del Pelmetto, Zoldo Alto

Archeologia industriale

Miniere di Fursil, Colle Santa Lucia / Roggia dei Mulini, Lozzo di Cadore / Valle Imperina, Rivamonte Agordino

Arte e architettura

Murales di Cibiana, Cibiana di Cadore

Guerra

Col di Lana - Monte Sief, Fortificazioni del basso Agordino, Lagazuoi - Cinque Torri - Sass de Stria, Monte Padon - Marmolada - Ombretta, Monte Piana - Tre Cime di Lavaredo - Dolomiti d'Auronzo, Passo Monte Croce - Monte Peralba, Val di Zoldo - Fortezza Cadore Maè - Cadore,

Luoghi della memoria

Vajont, Longarone



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •