Museo della cultura alpina e ladina del Comelico

Questo museo, situato a Comelico Superiore nell’ex sede delle scuole elementari e aperto al pubblico dal 1990, rappresenta un ricco contenitore di reperti e strumenti legati alle attività lavorative e alla vita quotidiana del passato.

La maggior parte degli oggetti esposti all’interno del museo della cultura alpina e ladina del Comelico proviene da una prestigiosa raccolta di Evangelista De Martin, appassionato studioso del territorio.
Le tematiche affrontate sono molteplici e spaziano dall’ambiente di vita quotidiana, legato alla casa, alle attività agricole o artigianali praticate.
Gli oggetti del mondo agricolo esposti sono carri agricoli, carriole, zappe, rastrelli, finimenti per cavalli e interessanti sono anche le strumentazioni utilizzate per la lavorazione dei prodotti caseari, come le zangole per il burro e le caldaie in rame impiegate per la produzione del formaggio.
Non mancano macchinari legati alle attività artigianali come il filatoio a pedale ed aspi, alcune macchine da cucire e una ricca sezione dedicata all’allevamento del bestiame e al taglio del legname.

Infine, un’area espositiva conserva alcune fotografie e cimeli delle guerre mondiali che hanno interessato per anni le vette dolomitiche e questo territorio.



Orari e accessibilità

Orari di apertura:

  • periodo estivo
  • altri periodi su prenotazione
Aperto/a al pubblico
Indirizzo:

Vicolo Calvi
32040 Comelico Superiore loc. Padola

Contatti
Home Page  |  Dolomiti da vedere  |  Musei e collezioni  |  Musei etnografici  |  Museo della cultura alpina e ladina del Comelico
scatta, posta e tagga
#infodolomiti