Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Museo geologico-paleontologico U. Follador

Il Museo geologico-paleontologico di Agordo ospita un’interessante esposizione riguardante la geologia e la paleontologia della zona ed è collocato presso l’ex macello, progettato dall'architetto feltrino Segusini.

Le sale del museo presentano al loro interno una raccolta di minerali, rocce e fossili tra cui anche alcuni esemplari di organismi marini come i Graptoliti e i coralli Rugosa del Siluriano risalenti a circa 400 milioni di anni fa. L’intera esposizione è accompagnata da pannelli illustrativi, immagini e grafici che permettono al visitatore una migliore e più approfondita comprensione.

Una sezione è inoltre dedicata all’importante attività mineraria che ha interessato la zona dell’Agordino: l’estrazione del rame. All’interno del museo vi si trovano infatti una riproduzione a grandezza naturale di una rosta utilizzata per la calcinazione dei metalli e di alcuni forni fusori, nonché una presentazione dei minerali utilizzati nell’attività metallurgica: rame nativo, malachite, azzurrite e calcopirite.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!
L'esposizione del Museo geologico-paleontologico U. Follador
L'esposizione di fossili del Museo geologico-paleontologico U. Follador
Museo geologico-paleontologico U. Follador
L'esposizione di fossili del Museo geologico-paleontologico U. Follador
L'esposizione del Museo geologico-paleontologico U. Follador

Museo geologico-paleontologico U. Follador

Museo geologico-paleontologico U. Follador

Il Museo geologico-paleontologico di Agordo ospita un’interessante esposizione riguardante la geologia e la paleontologia della zona ed è collocato presso l’ex macello, progettato dall'architetto feltrino Segusini.

Le sale del museo presentano al loro interno una raccolta di minerali, rocce e fossili tra cui anche alcuni esemplari di organismi marini come i Graptoliti e i coralli Rugosa del Siluriano risalenti a circa 400 milioni di anni fa. L’intera esposizione è accompagnata da pannelli illustrativi, immagini e grafici che permettono al visitatore una migliore e più approfondita comprensione.

Una sezione è inoltre dedicata all’importante attività mineraria che ha interessato la zona dell’Agordino: l’estrazione del rame. All’interno del museo vi si trovano infatti una riproduzione a grandezza naturale di una rosta utilizzata per la calcinazione dei metalli e di alcuni forni fusori, nonché una presentazione dei minerali utilizzati nell’attività metallurgica: rame nativo, malachite, azzurrite e calcopirite.



Orari e accessibilità

Orari di apertura:

  • periodo scolastico e su prenotazione

Aperto/a al pubblico


Indirizzo:

Via V Maggio
32021 Agordo

Contatti

Teltel +39 (0)437 62015

Faxfax +39 (0)437 63360

Emaile-mail

wwwweb