Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Lago della Stua

Il Lago della Stua si inserisce in una delle più belle valli del Feltrino, la Val Canzoi. La valle si raggiunge seguendo la strada pedemontana alle porte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi tra Feltre e Cesiomaggiore; raggiunto l'abitato di Soranzen, in direzione nord, la strada comunale si ricollega al corso del torrente Caorame che solca la valle in tutta la sua lunghezza.

Subito dopo il ponte che porta sulla sponda destra del Caorame si incontrano alcuni edifici rurali tipici e in località Orsera si può sostare presso il centro informativo e di accoglienza del Parco. Continuando lungo la strada si incontra il Lago della Stua, un capiente bacino idroelettrico che raccoglie le acque che scendono dalla parte settentrionale della Val Canzoi. Isola ambientale magnifica che fa da sfondo ad alcuni dei sentieri più belli dei monti circostanti, il lago si è venuto a formare dopo la costruzione della diga che ne trattiene le acque, alta 54,3 m e larga 32,4 m, fu costruita tra il 1952 e il 1953 per la produzione di energia idroelettrica.

Appena superato il Lago della Stua, passando attraverso una passerella sul Caorame sulla sponda sinistra, si può ammirare un paesaggio meraviglioso con le acque scroscianti del torrente e un bel bosco di abeti e latifoglie.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Lago della Stua

Il Lago della Stua si inserisce in una delle più belle valli del Feltrino, la Val Canzoi. La valle si raggiunge seguendo la strada pedemontana alle porte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi tra Feltre e Cesiomaggiore; raggiunto l'abitato di Soranzen, in direzione nord, la strada comunale si ricollega al corso del torrente Caorame che solca la valle in tutta la sua lunghezza.

Subito dopo il ponte che porta sulla sponda destra del Caorame si incontrano alcuni edifici rurali tipici e in località Orsera si può sostare presso il centro informativo e di accoglienza del Parco. Continuando lungo la strada si incontra il Lago della Stua, un capiente bacino idroelettrico che raccoglie le acque che scendono dalla parte settentrionale della Val Canzoi. Isola ambientale magnifica che fa da sfondo ad alcuni dei sentieri più belli dei monti circostanti, il lago si è venuto a formare dopo la costruzione della diga che ne trattiene le acque, alta 54,3 m e larga 32,4 m, fu costruita tra il 1952 e il 1953 per la produzione di energia idroelettrica.

Appena superato il Lago della Stua, passando attraverso una passerella sul Caorame sulla sponda sinistra, si può ammirare un paesaggio meraviglioso con le acque scroscianti del torrente e un bel bosco di abeti e latifoglie.



Orari e accessibilità

Il Lago della Stua è raggiungibile dalla strada provinciale pedemontana tra Feltre e Cesiomaggiore, imboccando la Val Canzoi a Soranzen.


Contatti

Teltel +39 (0)439 332 8

Faxfax +39 (0)439 332 999

Emaile-mail

wwwweb