Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Verso le Pale di San Martino

Le Pale di San Martino (foto  M. Dell'Agnola) sono il più esteso gruppo delle Dolomiti e sono per lo più situate in provincia di Belluno, estendendosi nella zona compresa tra il Primiero (TN), la Valle del Biois (Falcade, BL) e l'Agordino (BL).

L'altopiano delle Pale è situato nel settore centrale del gruppo e ricorda un enorme tavolato vuoto e roccioso, quasi lunare, tra i 2500 e i 2800 m s.l.m. Secondo alcune fonti questo scenario ha ispirato lo scrittore bellunese Dino Buzzati nell'ambientazione del suo romanzo Il Deserto dei Tartari.

Le Pale di San Martino, San Lucano, le Dolomiti Bellunesi e le Vette Feltrine sono il terzo dei nove gruppi dolomitici ad essere riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Verso le Pale di San Martino


Le Pale di San Martino (foto  M. Dell'Agnola) sono il più esteso gruppo delle Dolomiti e sono per lo più situate in provincia di Belluno, estendendosi nella zona compresa tra il Primiero (TN), la Valle del Biois (Falcade, BL) e l'Agordino (BL).

L'altopiano delle Pale è situato nel settore centrale del gruppo e ricorda un enorme tavolato vuoto e roccioso, quasi lunare, tra i 2500 e i 2800 m s.l.m. Secondo alcune fonti questo scenario ha ispirato lo scrittore bellunese Dino Buzzati nell'ambientazione del suo romanzo Il Deserto dei Tartari.

Le Pale di San Martino, San Lucano, le Dolomiti Bellunesi e le Vette Feltrine sono il terzo dei nove gruppi dolomitici ad essere riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.