Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Parchi e riserve

Parchi e riserve delle Dolomiti Bellunesi danno la possibilità agli amanti della natura di scoprire paesaggi inediti coronati dalle Dolomiti Patrimonio UNESCO e popolati da una flora e da una fauna eterogenea e magnifica.

Cervi, camosci, ermellini, volpi, tassi, galli cedroni, gufi, aquile, e gli orsi insieme ai lupi da poco ricomprasi tra le montagne di un territorio vasto e diversificato, che dalle più alte cime dolomitiche del Comelico, del Cadore, della Val di Zoldo e dell'Agordino arrivano fino alle cime dell'Alpago, della Valbelluna e del Feltrino.

Attraverso i parchi e le riserve, riconosciuti a livello regionale e nazionale, è possibile conoscere una terra che si presenta sia d'inverno che d'estate al massimo della sua bellezza.

Le maestose Dolomiti, le Alpi e le Prealpi, i laghi e le cascate, il fiume Piave ed i torrenti, la flora e la fauna si sono ritrovati nel territorio bellunese donando al visitatore un insieme di elementi che compongono il meglio di ciò che la natura può offrire.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!
Stambecchi, Foresta Demaniale Regionale Val Montina (foto Veneto Agricoltura)
Campanula Morettiana, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi (foto Mario Mastelli)
Ermellino nella neve, Parco Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo
Veduta dell'orto della Riserva Naturale Integrale di Monte Faverghera  (foto Ag. Obiettivo)
Viale nella Riserva Naturale Orientata Somadida
Daini nella Riserva Naturale Vincheto di Celarda (foto Patrizia Cibien)

Parchi e riserve

Parchi e riserve delle Dolomiti Bellunesi danno la possibilità agli amanti della natura di scoprire paesaggi inediti coronati dalle Dolomiti Patrimonio UNESCO e popolati da una flora e da una fauna eterogenea e magnifica.

Cervi, camosci, ermellini, volpi, tassi, galli cedroni, gufi, aquile, e gli orsi insieme ai lupi da poco ricomprasi tra le montagne di un territorio vasto e diversificato, che dalle più alte cime dolomitiche del Comelico, del Cadore, della Val di Zoldo e dell'Agordino arrivano fino alle cime dell'Alpago, della Valbelluna e del Feltrino.

Attraverso i parchi e le riserve, riconosciuti a livello regionale e nazionale, è possibile conoscere una terra che si presenta sia d'inverno che d'estate al massimo della sua bellezza.

Le maestose Dolomiti, le Alpi e le Prealpi, i laghi e le cascate, il fiume Piave ed i torrenti, la flora e la fauna si sono ritrovati nel territorio bellunese donando al visitatore un insieme di elementi che compongono il meglio di ciò che la natura può offrire.


Foresta Demaniale Regionale del Cansiglio

Foresta Demaniale Regionale del Cansiglio

Tambre
L'antica Foresta dei Dogi della Repubblica di Venezia rappresenta una delle risorse ambientali più importanti dell'intera regione del Veneto e circonda l'Altopiano del Cansiglio inserito nella Riserva Naturale Biogenetica Campo di Mezzo - Pian Parrocchia
Foresta Demaniale Regionale Val Montina

Foresta Demaniale Regionale Val Montina

Perarolo di Cadore
La Val Montina è un’area wilderness di rilevanza europea, localizzata nel comune di Perarolo di Cadore: una zona incontaminata, dove la natura si presenta inalterata, allo stato selvaggio e ricca di biodiversità
Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Feltre
La parte più meridionale delle Dolomiti fa parte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi: un ambiente con tesori naturali di inestimabile valore che si snoda tra le Vette Feltrine, il gruppo dolomitico della Schiara ed i Monti del Sole nei territori di 15 Comuni
Parco Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo

Parco Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo

Cortina d'Ampezzo
Nel cuore delle Dolomiti Orientali, nella parte settentrionale della provincia di Belluno, esiste un luogo dove scoprire il lato selvaggio delle Dolomiti Patrimonio UNESCO: il Parco Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo
Riserva Naturale Integrale di Monte Faverghera

Riserva Naturale Integrale di Monte Faverghera

Belluno
La Riserva si estende sul versante nord-orientale del Monte Faverghera che appartiene alla catena delle Prealpi Venete all'interno dell'area sciistica del Nevegal in comune di Belluno e comprende il Giardino Botanico delle Alpi Orientali
Riserva Naturale Orientata Somadida

Riserva Naturale Orientata Somadida

Auronzo di Cadore
La Riserva Naturale Orientata Somadida è uno dei 130 luoghi protetti dello Stato, collocata nella parte settentrionale della provincia, tra Auronzo di Cadore e Misurina, nei pressi di Palus San Marco e sulla destra del torrente Ansiei
Riserva Naturale Vincheto di Celarda

Riserva Naturale Vincheto di Celarda

Feltre
La Riserva Naturale Vincheto di Celarda, il cui nome è legato alla coltivazione nel secolo XIX dei salici da vimini, occupa una fascia fluviale di circa 99 ettari nel Comune di Feltre ed è gestita dall'Arma dei Carabinieri