Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Palazzo Poli - de Pol

Nella piazza di San Pietro di Cadore sorge Palazzo Poli – de Pol, costruito tra il 1665 ed il 1667 ed oggi sede del Municipio.

L'edificio a tre piani, ha un'impostazione simmetrica sia orizzontale che verticale, nella quale si notano le cornici marcapiano e la decorazione a bugnato del primo piano.

Interessante il particolare della trifora con archi a tutto sesto del piano terra, ripresa simmetricamente al piano nobile con l'aggiunta di una balaustra con colonnine in pietra.

Gli antichi proprietari, i notai Poli, risiedevano nella sontuosa villa cinquecentesca in borgata Mare, ma costruirono l'attuale palazzo sul terreno di proprietà di un ramo della famiglia, i de Pol che successivamente subentrarono quali proprietari dei due immobili.
 

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Palazzo Poli - de Pol

Palazzo Poli - de Pol

Nella piazza di San Pietro di Cadore sorge Palazzo Poli – de Pol, costruito tra il 1665 ed il 1667 ed oggi sede del Municipio.

L'edificio a tre piani, ha un'impostazione simmetrica sia orizzontale che verticale, nella quale si notano le cornici marcapiano e la decorazione a bugnato del primo piano.

Interessante il particolare della trifora con archi a tutto sesto del piano terra, ripresa simmetricamente al piano nobile con l'aggiunta di una balaustra con colonnine in pietra.

Gli antichi proprietari, i notai Poli, risiedevano nella sontuosa villa cinquecentesca in borgata Mare, ma costruirono l'attuale palazzo sul terreno di proprietà di un ramo della famiglia, i de Pol che successivamente subentrarono quali proprietari dei due immobili.
 

Interni

Il palazzo presenta al suo interno un salone centrale con pavimento decorato a intarsi marmorei a motivi geometrici; in fondo una scala porta al primo piano biforcandosi prima di arrivare al piano nobile.

Tre ambienti per parte fiancheggiano il salone centrale, lungo il quale corre un ballatoio in legno, elemento di raccordo oggi utilizzato per raggiungere gli uffici comunali ricavati nel piano ammezzato.

L'effetto complessivo, dato dall'ampiezza del salone e dalla balaustra lignea, dona al palazzo un'eleganza particolare e unica per un edificio costruito ad un'altitudine insolita per le ville venete.

Di grande interesse l'apparato decorativo costituito da numerosi affreschi che abbelliscono alcune sale del piano nobile e diversi soffitti; nelle restanti stanze i soffitti presentano travi dipinti con motivi ornamentali.

La critica assegna oggi la paternità del ciclo pittorico a Girolamo Pellegrini, pittore seicentesco forse di origini romane, che molto ha lavorato a Venezia e nell'entroterra. Gli affreschi di Palazzo Poli - de Pol presentano i "Giochi di putti", tre scene con storie di Cleopatra e Augusto, ed un soffitto con Mercurio e Minerva tra le Virtù Cardinali.

Villa Cesa - Cappellari  »  Villa Falin  »  Palazzo Poli - de Pol



Modalità di accesso

Per informazioni e orari di apertura contattare il Comune di San Pietro di Cadore.


Indirizzo:

Piazza Roma, 1
32040 San Pietro di Cadore

Contatti

Teltel +39 (0)435 460 500

Emaile-mail

wwwweb