Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Casunzièi

I casunzièi - casonciei, casanzes, csanzöi - sono una delizia della tradizione culinaria della Ladinia, l’area che comprende il territorio del Comelico, Cadore, Agordino, Val di Zoldo e Ampezzano, nella parte settentrionale della provincia di Belluno.

Si tratta di ravioli a forma di mezzaluna, preparati con pasta all’uovo finissima, il cui ripieno è generalmente costituito da un impasto preparato con patate lessate e polpa di rapa rossa e conditi con burro fuso, ricotta affumicata e semi di papavero.

In base all’area territoriale in cui vengono preparati, i casunzièi possono presentare alcune differenze, soprattutto per quanto riguarda il ripieno. In Comelico, ad esempio, i casunzièi (o meglio csanzöi) sono preparati con un ripieno particolare costituito da mentuccia selvatica sminuzzata e mescolata alle patate lessate, oppure con crauti, pancetta e cipolla. Nell’Ampezzano, invece, la rapa rossa è la protagonista classica, ma è proprio qui che viene anche coltivata una particolare varietà, ormai rara, di questo ortaggio: la rapa a pasta gialla, il cuderao, ingrediente segreto per un una ricetta ancor più gustosa. Ed infine in Agordino e in Val di Zoldo è diffusa la consuetudine di preparare questi prelibati ravioli con il ripieno di zucca.

In ogni caso, una prelibatezza per il palato tutta da assaggiare.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!
I tradizzionali Casunziei
Un appetitoso piatto della tradizione

Casunzièi

I tradizzionali Casunziei

I casunzièi - casonciei, casanzes, csanzöi - sono una delizia della tradizione culinaria della Ladinia, l’area che comprende il territorio del Comelico, Cadore, Agordino, Val di Zoldo e Ampezzano, nella parte settentrionale della provincia di Belluno.

Si tratta di ravioli a forma di mezzaluna, preparati con pasta all’uovo finissima, il cui ripieno è generalmente costituito da un impasto preparato con patate lessate e polpa di rapa rossa e conditi con burro fuso, ricotta affumicata e semi di papavero.

In base all’area territoriale in cui vengono preparati, i casunzièi possono presentare alcune differenze, soprattutto per quanto riguarda il ripieno. In Comelico, ad esempio, i casunzièi (o meglio csanzöi) sono preparati con un ripieno particolare costituito da mentuccia selvatica sminuzzata e mescolata alle patate lessate, oppure con crauti, pancetta e cipolla. Nell’Ampezzano, invece, la rapa rossa è la protagonista classica, ma è proprio qui che viene anche coltivata una particolare varietà, ormai rara, di questo ortaggio: la rapa a pasta gialla, il cuderao, ingrediente segreto per un una ricetta ancor più gustosa. Ed infine in Agordino e in Val di Zoldo è diffusa la consuetudine di preparare questi prelibati ravioli con il ripieno di zucca.

In ogni caso, una prelibatezza per il palato tutta da assaggiare.