Zucca santa bellunese
Zucca santa bellunese (foto S. Sanson)

Nel Bellunese, la Zucca santa è la più classica e conosciuta tra le zucche grazie anche alle sue caratteristiche organolettiche.

La Zucca santa bellunese viene raccolta in autunno ed ha una forma voluminosa e rotonda, e appiattita all'apice, del peso medio di circa 3 kg. La buccia dura, di colore solitamente verde ma talvolta con sfumature rosee e ampie zone gialle, è costoluta e bitorzoluta, solcata da striature verticali.

La polpa è di colore giallo-arancio intenso, all'interno della quale vi sono numerosi semi bianchi; il suo sapore dolce la rende perfetta per qualsiasi tipo di preparazione, dai più comuni gnocchi ed il tradizionale risotto, fino ai saporiti dolci casalinghi come il pane alla zucca o il particolare gelato.

Nel 2011 è nato il Consorzio di Tutela della Zucca santa bellunese con lo scopo di valorizzare questo tipico prodotto; il Consorzio garantisce la qualità e la tracciabilità di questo ortaggio dalle impareggiabili caratteristiche e partecipa con il suo prodotto ogni anno alla famosa Sagra della Zucca organizzata dalla Pro Loco di Caorera, nel basso Feltrino in comune di Quero Vas.

La Zucca santa bellunese è un Prodotto Agroalimentare Tradizionale ed è inserito nella Carta di Qualità del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

I comuni I comuni
Scrigni di perle dolomitiche

Quero Vas
Quero crea una sorta di sbarramento naturale lungo il corso del fiume Piave che proprio qui ...

Parchi e riserve Parchi e riserve
Giardini preziosi tra le Dolomiti

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
La parte più meridionale delle Dolomiti fa parte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi: un ...



Home Page  |  Dormire e mangiare  |  Prodotti tipici  |  Zucca santa bellunese
scatta, posta e tagga
#infodolomiti