Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Lunga Via delle Dolomiti

E’ una delle più appaganti traversate su due ruote dell'intero arco alpino: si pedala tra scenari incredibili circondati da alcune delle vette riconosciute dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità partendo dall'Austria lungo la Drava da Lienz, passando per la provincia di Bolzano per raggiungere il territorio bellunese fino ad arrivare sull'Altopiano di Asiago nel Vicentino.

L'intero percorso si snoda lungo 240 km. Nella provincia di Belluno, l'itinerario, lungo 150 km, prende il via da Cimabanche vicino a Cortina d’Ampezzo e segue fedelmente il tracciato della ferrovia costruita durante la Grande Guerra (1915-1918) e dismessa nel 1962 fino a Calalzo di Cadore.

Da qui passando attraverso Pieve di Cadore, paese natale del pittore Tiziano Vecellio, si prosegue in direzione Belluno, attraversando Longarone, salita alle cronache per la tragedia del Vajont, e Ponte nelle Alpi.

Giunti a Belluno l'itinerario continua sulla destra Piave, passando per gli abitati di Sedico, Sospirolo, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina, Cesiomaggiore, Feltre, Pedavena, Fonzaso, Arsiè fino a giungere a Primolano (VI). In questo tratto l’itinerario attraversa il territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi con panorami mozzafiato e borghi tutti da scoprire.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Lunga Via delle Dolomiti

E’ una delle più appaganti traversate su due ruote dell'intero arco alpino: si pedala tra scenari incredibili circondati da alcune delle vette riconosciute dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità partendo dall'Austria lungo la Drava da Lienz, passando per la provincia di Bolzano per raggiungere il territorio bellunese fino ad arrivare sull'Altopiano di Asiago nel Vicentino.

L'intero percorso si snoda lungo 240 km. Nella provincia di Belluno, l'itinerario, lungo 150 km, prende il via da Cimabanche vicino a Cortina d’Ampezzo e segue fedelmente il tracciato della ferrovia costruita durante la Grande Guerra (1915-1918) e dismessa nel 1962 fino a Calalzo di Cadore.

Da qui passando attraverso Pieve di Cadore, paese natale del pittore Tiziano Vecellio, si prosegue in direzione Belluno, attraversando Longarone, salita alle cronache per la tragedia del Vajont, e Ponte nelle Alpi.

Giunti a Belluno l'itinerario continua sulla destra Piave, passando per gli abitati di Sedico, Sospirolo, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina, Cesiomaggiore, Feltre, Pedavena, Fonzaso, Arsiè fino a giungere a Primolano (VI). In questo tratto l’itinerario attraversa il territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi con panorami mozzafiato e borghi tutti da scoprire.

Punti di interesse o tappe

Alcuni luoghi da non perdere:

  • Cortina d'Ampezzo, la Regina delle Dolomiti;
  • Calalzo di Cadore;
  • Pieve di Cadore, paese natale di Tiziano Vecellio e sede del Museo Archeologico del Cadore e del Museo dell'Occhiale;
  • Castellavazzo con il Museo della Pietra e degli Scalpellini ed il Museo degli Zattieri del Piave;
  • Longarone con la tristemente famosa diga del Vajont;
  • Ponte nelle Alpi;
  • Belluno con Piazza dei Martiri ed i resti del castello cittadino;
  • Sedico, Sospirolo, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina, Cesiomaggiore, Feltre, Pedavena, Fonzaso, Arsiè;
  • Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.
 




Vivere le Dolomiti


Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere


Vacanza attiva


Info



Periodo consigliato

Da maggio a ottobre.


Zona

Cadore - Cortina d'Ampezzo - Feltrino - Valbelluna


Difficoltà

Facile


Caratteristiche del terreno

Misto