Lago di Alleghe

Nella Valle del Cordevole, a lambire la cittadina di Alleghe, meta turistica rinomata dell’Agordino, sorge il lago di Alleghe ad un altitudine di circa 979 m s.l.m., alle pendici del Civetta.

Il lago si formò nel 1771 a causa di una frana dal monte Piz che sommerse i villaggi di Marin, Riete e Fusine e provocò uno sbarramento naturale sul corso del torrente Cordevole. In pochi giorni l’acqua del nuovo lago arrivò all’altezza di ben 35 metri, finché il Cordevole riuscì a riprendere il suo corso e il lago si assestò.

Al giorno d’oggi il lago di Alleghe rappresenta un’interessante meta turistica sia in estate che in inverno, grazie anche alla vicinanza del monte Civetta, le cui cime si specchiano sulle acque del lago.

Un’ottima meta per gli amanti delle attività sportive come il windsurf, la vela, la pesca sportiva, la canoa, il kajak oppure la tradizionale barca a remi e il pedalò. Perfetto anche per intraprendere una piacevole passeggiata lungo il perimetro del lago, o come punto di partenza per escursioni a contatto con la natura, come quella che conduce in un’ora di cammino da Masarè alla cascata Ru de Rialt.
E per chi predilige un momento di relax allo stato puro tra la natura incontaminata, non manca una piccola spiaggia attrezzata.
 



Home Page  |  Dolomiti da vedere  |  Paesaggi naturali  |  Lago di Alleghe
scatta, posta e tagga
#infodolomiti