Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Cammino delle Dolomiti

Il Cammino delle Dolomiti non è, semplicemente, un modo di fare trekking, ma va ben oltre. E' un percorso ad anello in 30 tappe (oltre 500 km) che abbraccia l'intera provincia di Belluno da nord a sud, ne incontra i luoghi più significativi dal punto di vista religioso e storico, seguendo antiche tracce in quota con 14 digressioni (a volte scorciatoie) per conoscere valli e borghi ancora autentici.

Un cammino nella quiete e nella pace, su strade, piste e sentieri il più possibile lontani dalle auto, alla portata di tutti, che evita i tracciati impervi ma non disdegna le quote medie o elevate in corrispondenza dei valichi. Si presta ad essere percorso insieme (turisti, famiglie, gruppi) per favorire la scoperta e la meditazione sullo straordinario ambiente naturale che caratterizza la provincia di Belluno e sul senso stesso del vivere in questa terra. L'importante è valutare bene lunghezza e tempi di percorrenza di ciascuna tappa ed essere attrezzati di zaino, scarponcini e di voglia di scoprire le meravigliose bellezze dolomitiche.

Un suggerimento: percorrere il Cammino delle Dolomiti un po' alla volta, magari una tappa all'anno, ritirare la “credencial” dove apporvi i timbri di tappa per testimoniare il percorso che è segnalato da placchette metalliche bianche con il logo del Cammino delle Dolomiti e dalla doppia banda giallo-rossa lungo i sentieri e le strade. 

Ogni pellegrino può trovare nella Guida del Cammino (210 pagine) e nelle carte Tabacco (1:25.000 e 1:75.000) disponibili anche presso gli Uffici turistici, un valido aiuto per decidere quale tappa percorrere e cosa vedere nelle vicinanze. Numerose sono inoltre le strutture ricettive che possono offrire utili consigli e un prezioso supporto per muoversi in sicurezza e per conoscere meglio il territorio.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Cammino delle Dolomiti

Il Cammino delle Dolomiti non è, semplicemente, un modo di fare trekking, ma va ben oltre. E' un percorso ad anello in 30 tappe (oltre 500 km) che abbraccia l'intera provincia di Belluno da nord a sud, ne incontra i luoghi più significativi dal punto di vista religioso e storico, seguendo antiche tracce in quota con 14 digressioni (a volte scorciatoie) per conoscere valli e borghi ancora autentici.

Un cammino nella quiete e nella pace, su strade, piste e sentieri il più possibile lontani dalle auto, alla portata di tutti, che evita i tracciati impervi ma non disdegna le quote medie o elevate in corrispondenza dei valichi. Si presta ad essere percorso insieme (turisti, famiglie, gruppi) per favorire la scoperta e la meditazione sullo straordinario ambiente naturale che caratterizza la provincia di Belluno e sul senso stesso del vivere in questa terra. L'importante è valutare bene lunghezza e tempi di percorrenza di ciascuna tappa ed essere attrezzati di zaino, scarponcini e di voglia di scoprire le meravigliose bellezze dolomitiche.

Un suggerimento: percorrere il Cammino delle Dolomiti un po' alla volta, magari una tappa all'anno, ritirare la “credencial” dove apporvi i timbri di tappa per testimoniare il percorso che è segnalato da placchette metalliche bianche con il logo del Cammino delle Dolomiti e dalla doppia banda giallo-rossa lungo i sentieri e le strade. 

Ogni pellegrino può trovare nella Guida del Cammino (210 pagine) e nelle carte Tabacco (1:25.000 e 1:75.000) disponibili anche presso gli Uffici turistici, un valido aiuto per decidere quale tappa percorrere e cosa vedere nelle vicinanze. Numerose sono inoltre le strutture ricettive che possono offrire utili consigli e un prezioso supporto per muoversi in sicurezza e per conoscere meglio il territorio.


Allegati


Tappa 11: da Alleghe a Pieve di Livinallongo

L'undicesima tappa collega Masarè di Alleghe a Pieve di Livinallongo, costeggiando il Cordevole in un primo tratto, e risalendo verso Rocca Pietore, Ronch e gli abitati di Salesei di Sotto e di Sopra

Tappa 12: da Pieve di Livinallongo a Passo Falzarego

La dodicesima tappa del Cammino delle Dolomiti conduce da Pieve di Livinallongo a Passo Falzarego, attraversando le frazioni di Palla e Agai, il Castello di Andraz e dirigendosi infine verso la Valparola

Tappa 13: da Passo Falzarego a Fiames

La tredicesima tappa è particolarmente panoramica: collega il Passo Falzarego con la località di Fiames, passando per il Valon de la Tofana e il lago di Ghedina sullo scenario mozzafiato delle Dolomiti

Tappa 14: da Fimaes a Son Forcia

La quattordicesima tappa si sviluppa tra Fiames e la località Son Forcia, passando per l'Ošpedà, e permette di visitare la più antica chiesa del territorio di Cortina dedicata a SS. Nicolò e Biagio

Tappa 15: da Son Forcia a Misurina

La quindicesima tappa si sviluppa in discesa e collega Son Forcia a Misurina, la perla delle Dolomiti, passando per il Passo Tre Croci, il valico che connette Cortina al territorio di Auronzo Misurina

Tappa 16: da Misurina a Auronzo

La sedicesima tappa del Cammino delle Dolomiti si snoda, principalmente in discesa, in un tracciato panoramico che si espone verso le vette dolomitiche collegando le vicine località di Misurina e Auronzo

Tappa 17: da Auronzo a Candide

La diciasettesima tappa si sviluppa tra Auronzo di Cadore e Comelico Superiore con le borgate di Padola, Dosoledo e Candide, attraversando, verso la conclusione del tracciato, due sentieri tematici dedicati alla tradizione e alla scultura

Tappa 18: da Candide a Val Visdende

La diciottesima tappa attraversa una delle aree più caratteristiche del cadorino, collegando Candide (Comelico Superiore) a Pra Marino, nella bella Val Visdende, tra distese prative e architetture tipiche

Tappa 19: da Val Visdende a Sappada

La diciannovesima tappa del Cammino ha inizio in località Pra Marino, nella Val Visdende, e termina tra le caratteristiche e affascinanti borgate di Sappada, passando per le sorgenti del fiume Piave nella Val Sesis

Tappa 20: da Sappada a Cima Campigotto

La ventesima tappa inizia presso la chiesa di S. Margherita a Sappada e conduce al Rifugio Tenente Fabbro il località Cima Campigotto, attraversando il Passo Digola e la Val Frison

1 2 3




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •