Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Tappa 1: dal Santuario dei Santi Vittore e Corona a Facen

Punto di partenza e arrivo del Cammino delle Dolomiti è il Santuario dei Santi Vittore e Corona alle porte di Feltre. L'antica basilica dei due martiri, protettori della Città, è una gemma della fede del territorio bellunese arroccata sul Monte Miesna da cui si scende percorrendo il Sentiero dei Capitelli fino all'abitato di Anzù.

Da qui si raggiunge Feltre, di cui in lontananza si vede la cittadella con il Castello di Alboino, per visitare il Duomo dedicato a San Pietro. Da non perdere una visita all'area archeologica che si trova proprio sotto il sagrato e la salita, attraversando Porta Pusterla e salendo lungo le scalette vecchie o con il comodo ascensore, fino a Piazza Maggiore, gioiello rinascimentale circondato da nobili palazzi. Da qui si può scendere per Via Mezzaterra, famosa per i palazzi affrescati, o per Via del Paradiso che ospita la Galleria d'Arte Moderna Carlo Rizzarda e il Museo Diocesano d'Arte Sacra, un tempo sede del vescovado vecchio. Usciti dalla cinta muraria attraverso Porta Imperiale, si attraversa il torrente Colmeda sul Ponte delle Tezze inoltrandosi poi verso la campagna feltrina.

Il percorso si inoltra nei dintorni di Feltre, toccando i villaggi rurali come Tast, Teven, Travagola dove si può visitare il Santuario della Beata Vergine del Caravaggio per arrivare a Facen, punto d'arrivo della prima tappa.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Tappa 1: dal Santuario dei Santi Vittore e Corona a Facen

Punto di partenza e arrivo del Cammino delle Dolomiti è il Santuario dei Santi Vittore e Corona alle porte di Feltre. L'antica basilica dei due martiri, protettori della Città, è una gemma della fede del territorio bellunese arroccata sul Monte Miesna da cui si scende percorrendo il Sentiero dei Capitelli fino all'abitato di Anzù.

Da qui si raggiunge Feltre, di cui in lontananza si vede la cittadella con il Castello di Alboino, per visitare il Duomo dedicato a San Pietro. Da non perdere una visita all'area archeologica che si trova proprio sotto il sagrato e la salita, attraversando Porta Pusterla e salendo lungo le scalette vecchie o con il comodo ascensore, fino a Piazza Maggiore, gioiello rinascimentale circondato da nobili palazzi. Da qui si può scendere per Via Mezzaterra, famosa per i palazzi affrescati, o per Via del Paradiso che ospita la Galleria d'Arte Moderna Carlo Rizzarda e il Museo Diocesano d'Arte Sacra, un tempo sede del vescovado vecchio. Usciti dalla cinta muraria attraverso Porta Imperiale, si attraversa il torrente Colmeda sul Ponte delle Tezze inoltrandosi poi verso la campagna feltrina.

Il percorso si inoltra nei dintorni di Feltre, toccando i villaggi rurali come Tast, Teven, Travagola dove si può visitare il Santuario della Beata Vergine del Caravaggio per arrivare a Facen, punto d'arrivo della prima tappa.

Altre informazioni

Dislivello: 300 m

Santuario dei Santi Vittore e Corona (341 m) – Facen (436 m)





Vivere le Dolomiti


Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere


Vacanza attiva


Info



Periodo consigliato

Tutto l'anno.


Difficoltà

Facile


Caratteristiche del terreno

Misto


Contatti

Emaile-mail

wwwweb