Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Tappa 16: da Misurina a Auronzo

Questa tappa si sviluppa principalmente in discesa e permette di osservare i paesaggi mozzafiato delle vette dolomitiche.
Da Misurina ci si sposta in direzione Col di Varda, seguendo le indicazioni per la seggiovia nei pressi del Villaggio Alpino Pio XII; dal piazzale della seggiovia si intraprende il sentiero CAI 120, che dopo qualche minuto di cammino incontra una graziosa cappella.
Lasciando alla propria sinistra il Rifugio Col de Varda l’itinerario (sentiero CAI 120) prosegue verso il Rifugio Città di Carpi costeggiando i Cadini di Misurina e regalando una vista appagante.

Una volta raggiunto il rifugio, il percorso della sedicesima tappa prosegue in discesa lungo il sentiero CAI 121, prima attraverso il bosco e infine, dopo la Val Marzon, per strada asfaltata passando per malga Bombassei fino a raggiungere la strada regionale n.48.

A questo punto è necessario continuare per 1,5 km ai bordi della strada asfaltata fino a Giralba, dove appena dopo il ponte che attraversa l’omonimo torrente si intraprende una stradina sterrata sulla destra, ossia il percorso ciclabile-pedonale che collega Giralba e Auronzo.

Questo tratto si sviluppa accostando il torrente Ansie e termina in località Taiarezze, dove è situata un’area camping nei pressi della seggiovia del Monte Agudo.
A questo punto del percorso il centro di Auronzo è raggiungibile facilmente attraverso diversi percorsi: seguendo la strada principale, oppure percorrendo una stradina interna che si snoda parallelamente alla principale, lungo la quale si incontrano la chiesa di S. Rocco e la chiesa di S. Giustina nella pizza di Villagrande.
 

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Tappa 16: da Misurina a Auronzo

Questa tappa si sviluppa principalmente in discesa e permette di osservare i paesaggi mozzafiato delle vette dolomitiche.
Da Misurina ci si sposta in direzione Col di Varda, seguendo le indicazioni per la seggiovia nei pressi del Villaggio Alpino Pio XII; dal piazzale della seggiovia si intraprende il sentiero CAI 120, che dopo qualche minuto di cammino incontra una graziosa cappella.
Lasciando alla propria sinistra il Rifugio Col de Varda l’itinerario (sentiero CAI 120) prosegue verso il Rifugio Città di Carpi costeggiando i Cadini di Misurina e regalando una vista appagante.

Una volta raggiunto il rifugio, il percorso della sedicesima tappa prosegue in discesa lungo il sentiero CAI 121, prima attraverso il bosco e infine, dopo la Val Marzon, per strada asfaltata passando per malga Bombassei fino a raggiungere la strada regionale n.48.

A questo punto è necessario continuare per 1,5 km ai bordi della strada asfaltata fino a Giralba, dove appena dopo il ponte che attraversa l’omonimo torrente si intraprende una stradina sterrata sulla destra, ossia il percorso ciclabile-pedonale che collega Giralba e Auronzo.

Questo tratto si sviluppa accostando il torrente Ansie e termina in località Taiarezze, dove è situata un’area camping nei pressi della seggiovia del Monte Agudo.
A questo punto del percorso il centro di Auronzo è raggiungibile facilmente attraverso diversi percorsi: seguendo la strada principale, oppure percorrendo una stradina interna che si snoda parallelamente alla principale, lungo la quale si incontrano la chiesa di S. Rocco e la chiesa di S. Giustina nella pizza di Villagrande.
 

Altre informazioni

Dislivello: 400 m in salita, 1200 m in discesa
Misurina (1750 m) – Auronzo (866 m)
 





Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere


Vacanza attiva



Periodo consigliato

Da maggio a ottobre


Contatti

Emaile-mail

wwwweb