Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Conca Agordina

La Conca Agordina si estende nell'area centro-occidentale della provincia di Belluno ed è circondata da splendide vette dolomitiche che creano una sorta di anfiteatro naturale: il gruppo della Moiazza, del San Sebastiano, i monti Tamer e Agnèr, le Pale di San Lucano, i Monti del Sole e, più a nord, Civetta e Marmolada. "Capoluogo" di quest'area è Agordo, centro dell'alpinismo internazionale per la sua vicinanza, da una parte al cosiddetto "regno del 6° grado": il monte Civetta, con la sua celeberrima parete nord-ovest, roccaforte di arrampicate estreme, dall'altra al monte Agnèr, che con i 1600 metri della sua parete nord è la più lunga parete verticale delle Dolomiti. Degni di nota anche gli altri comuni della Conca: Taibon Agordino e Voltago Agordino con la frazione di Frassenè, Rivamonte Agordino, La Valle Agordina e Gosaldo, che fanno parte tutti e tre, del territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

 

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Conca Agordina

Agner, Moiazza, Framont, Pale di San Lucano, Duran, California, Val Corpassa, Forcella Aurine, Valle Imperina

La Conca Agordina si estende nell'area centro-occidentale della provincia di Belluno ed è circondata da splendide vette dolomitiche che creano una sorta di anfiteatro naturale: il gruppo della Moiazza, del San Sebastiano, i monti Tamer e Agnèr, le Pale di San Lucano, i Monti del Sole e, più a nord, Civetta e Marmolada. "Capoluogo" di quest'area è Agordo, centro dell'alpinismo internazionale per la sua vicinanza, da una parte al cosiddetto "regno del 6° grado": il monte Civetta, con la sua celeberrima parete nord-ovest, roccaforte di arrampicate estreme, dall'altra al monte Agnèr, che con i 1600 metri della sua parete nord è la più lunga parete verticale delle Dolomiti. Degni di nota anche gli altri comuni della Conca: Taibon Agordino e Voltago Agordino con la frazione di Frassenè, Rivamonte Agordino, La Valle Agordina e Gosaldo, che fanno parte tutti e tre, del territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

 

Cosa fare

Sciare nella Conca Agordina: la vacanza invernale qui è all'insegna della quiete, del contatto con la natura e, naturalmente, dello sport. A Forcella Aurine, nei pressi di Gosaldo, gli appassionati di snowboard e sci alpino trovano piste di media difficoltà, aperte anche in notturna. Per gli amanti dello sci da discesa, dalle località della Conca Agrodina si possono raggiungere in breve tempoi i comprensori sciistici più articolati di Falcade, Alleghe e Zoldo, inclusi nel circuito del Dolomiti Superski.

Sci di fondo e non solo: per lo sci nordico vi sono due percorsi di 3 e 5 km che si snodano trai boschi in località Forcella Aurine. Il paese di La Valle Agordina, invece, è attraversato da altri 5 km di anelli per lo sci di fondo, in parte illuminati per sciare anche sotto le stelle. Per gli appassionati dello scialpinismo itinerari interessanti sul Passo Duran verso il Rifugio Carestiato, a Frassenè Agordino, nel comune di Gosaldo, e in Val Corpassa verso la Val Civetta, sul percorso dove d'estate si corre la famosa "Transcivetta".

Parchi e riserve naturali: parte del territorio della Conca Agordina si trova all'interno del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi. Soo dunque numerosissime le opportunità di effettuare camminate a stretto contatto con la natura in quest'area: i prati fioriti a La Valle Agordina; Gosaldo e Rivamonte Agordino con i sentieri una volta percorsi dai minatori che scendevano verso le miniere di Valle Imperina.

Un po' più in quota, merita una visita il Giardino Alpino "A. Segni" nei pressi del Rifugio Vazzoler sul versante meridionale del gruppo montuoso del Civetta, luogo ideale per osservare la flora alpina che colonizza i massicci rocciosi. Interessanti fioriture e particolari aspetti geologici si possono ammirare anche lungo il Sentiero Naturalistico "F. Miniussi" alla Pala della Madonna, nel Gruppo dell'Agnèr, raggiungibile dal Rifugio Scarpa Gurekian.

In bici e a cavallo: per gli appassionati della bicicletta numerosi sono i percorsi che si snodano nella Conca Agordina, da organizzare per proprio conto o accompagnati da guide esperte. Anche chi ama cavalcare può scegliere tra trekking e passeggiate organizzati presso i centri ippici di Frassenè-Voltago e La Valle Agordina.

Escursioni in alta quota: tante le possibilità di escursioni in quota nella Conca Agordina. Una comoda e piacevole passeggiata porta al Rifugio Carestiato dal Passo Duran, ripercorrendo parte della leggendaria Alta Via numero 1. Anche il Rifugio Vazzoler, porta meridionale per il Gruppo del Civetta, è tappa della più classica e spettacolare delle Alte Vie, che attraversano le Dolomiti Bellunesi. Il Rifugio Scarpa-Guerekian, invece, è raggiungibile dal paese di Frassenè, sia con comoda seggiovia, sia con percorsi a piedi. Da segnalare le escursioni organizzate dalla sezione del C.A.I. di Agordo, la prima aperta nelle Alpi Orientali, nel 1868.

Brividi in alta quota: nella Conca Agordina si trovano le basi di partenza di alcune tra le più belle Vie Ferrate delle Dolomiti. Nei pressi del Rifugio Carestiato ha inizio il percorso per la Via Ferrata G. Costantini nel Gruppo della Moiazza, una delle vie più impegnative e panoramiche delle Dolomiti Agordine. Il Rifugio Vazzoler, invece, è punto di partenza per la Via Ferrata A. Tissi nel Gruppo della Civetta e per altre vie alpinistiche di ogni grado e difficoltà. Porta direttamente in cima al monte Agnèr la difficile ed esposta Via Ferrata Stella Alpina che parte dal Rifugio Scarpa. La parete nord dello stesso Agnèr è meta di temerari richiamati dal fascino del suo famoso spigolo: più di 1000 metri di 6° grado.

I comuni I comuni
Scrigni di perle dolomitiche

Agordo
Circondata da alcune tra le più belle cime delle Dolomiti, Agordo è insieme la porta d'ingresso ...

Gosaldo
Leggermente discosto dagli altri centri della vallata agordina, il comune di Gosaldo è incastonato ...

La Valle Agordina
Il comune di La Valle Agordina sorge leggermente discosto dallo sviluppo della vallata principale ...

Rivamonte Agordino
Il comune di Rivamonte Agordino, localmente identificato come Riva, dal toponimo della località ...

Taibon Agordino
Il comune di Taibon Agordino è caratterizzato da un ampio territorio che si concentra in particolare ...

Voltago Agordino
Voltago Agordino, assieme a Rivamonte e alle relative frazioni, è il secondo paese del Poi, ...





Vivere le Dolomiti


Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere


Vacanza attiva


Info