Carta, fuoco, macerie.
Cultura, Altri appuntamenti
Carta, fuoco, macerie.

Tra il 1509 e il 1510 Feltre subì le conseguenze della guerra di Cambrai. Il 3 luglio 1510 le truppe imperiali entrarono a Feltre e la città fu data alle fiamme e completamente distrutta.

Il fuoco divorò ogni cosa: edifici pubblici e privati, valori economici, merci. Andò perduto nell'incendio anche l'intero archivio della Comunità. Di tutto quanto, nella storia plurisecolare di Feltre, era venuto depositandosi nell'archivio cittadino non rimasero che ceneri. È questa la ragione per cui tutti i documenti oggi conservati presso l'Archivio Storico di Feltre risultano essere posteriori al fatidico 1510.

Da qui nasce dunque l'evento espositivo Carta, fuoco, macerie. Protagonisti dell'esposizione saranno gli antichi volumi, in gran parte restaurati con il contributo della Fondazione Cariverona. La mostra si articola in 8 sezioni ed è allestita nelle sale del Museo Civico di via Luzzo, prezioso testimone della situazione urbanistica anteriore all'incendio. Si tratta di un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso gli antichi documenti, alla scoperta di quotidianità perdute cinquecento anni fa e per rendersi conto di come, da quelle che erano solo macerie, una città possa ripensare la propria identità.

La mostra sarà visitabile dal 1 Marzo al 30 aprile 2020 nelle giornate di venerdì, sabato e domenica con orario 10:30 - 12:30 e 15:00 -18:00.
Successivamente il Museo verrà chiuso per proseguire con i lavori di restauro.



Orari e accessibilità
da Venerdì a Domenica alle 10:30
da Venerdì a Domenica alle 12:30
da Venerdì a Domenica alle 15:00
da Venerdì a Domenica alle 18:00
Indirizzo:

via Lorenzo Luzzo 23
32032 Feltre

Contatti
Home Page  |  Vivere le Dolomiti  |  Eventi in calendario  |  Carta, fuoco, macerie.
scatta, posta e tagga
#infodolomiti