Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Dal mondo intero al cuore del mondo. Balsamo dialoga con Music

Con la mostra “Dal mondo intero al cuore del mondo. Balsamo dialoga con Music” le Regole d’Ampezzo rendono omaggio al pittore Renato Balsamo che, in seguito alla donazione di Rosa Braun della preziosa collezione del marito, diede vita al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, inaugurato nel 1974 e da lui diretto fino al 2010, nonché a un uomo che molto ebbe a cuore la crescita culturale di Cortina, sia come insegnante e direttore per molti anni dell’Istituto d’Arte, sia come instancabile organizzatore d’importanti eventi culturali, dall’arte visiva, alla letteratura, alla musica, con la presenza di personaggi come Luzi, Zanzotto, Gassman, Mastroianni, Gandini, Asciolla, Gaslini, Cafaro.

La mostra si snoderà su tre piani: a piano terra saranno esposte le opere di Anton Zoran Music dellaCollezione Privata Trieste; il primo piano sarà dedicato a Renato Balsamo con opere della Collezione della famiglia Balsamo; al secondo piano faranno bella mostra di sé le opere del Museo Mario Rimoldi con particolare riferimento ai due amici artisti e ai pittori più amati da Balsamo.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Dal mondo intero al cuore del mondo. Balsamo dialoga con Music

Mostre
Museo delle Regole di Cortina d'Ampezzo - foto Luca Gusso

Con la mostra “Dal mondo intero al cuore del mondo. Balsamo dialoga con Music” le Regole d’Ampezzo rendono omaggio al pittore Renato Balsamo che, in seguito alla donazione di Rosa Braun della preziosa collezione del marito, diede vita al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, inaugurato nel 1974 e da lui diretto fino al 2010, nonché a un uomo che molto ebbe a cuore la crescita culturale di Cortina, sia come insegnante e direttore per molti anni dell’Istituto d’Arte, sia come instancabile organizzatore d’importanti eventi culturali, dall’arte visiva, alla letteratura, alla musica, con la presenza di personaggi come Luzi, Zanzotto, Gassman, Mastroianni, Gandini, Asciolla, Gaslini, Cafaro.

La mostra si snoderà su tre piani: a piano terra saranno esposte le opere di Anton Zoran Music dellaCollezione Privata Trieste; il primo piano sarà dedicato a Renato Balsamo con opere della Collezione della famiglia Balsamo; al secondo piano faranno bella mostra di sé le opere del Museo Mario Rimoldi con particolare riferimento ai due amici artisti e ai pittori più amati da Balsamo.



Dove

Cortina d'Ampezzo


Quando

Dal 21/12/2017 al 02/04/2018


Contatti

Teltel +39 (0)436 866222

wwwweb