Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

El Canal de Agort. Scavare nel passato

L’esposizione che sarà inaugurata sabato 13 luglio alle ore 17.30 presenterà gli esiti delle ricerche storiche e archeologiche effettuate, a partire dal 2003, dal Gruppo archeologico agordino-Arca lungo la bassa valle del torrente Cordevole da San Gottardo alla località di Pont del Cristo.

In particolare verranno esposti i reperti e le nuove conoscenze relative alle frequentazioni del Canale in periodo protostorico, cioè risalenti a 2500-3000 anni fa. Il Gruppo Archeologico Agordino è nato il 2 marzo 1998 con l’intento  di diffondere e praticare la cultura archeologica e di studiare il territorio dell’Agordino nei suoi aspetti  minerari e storici. Svolge attività di  ricerche archeologiche di superficie, archeologia sperimentale, scavo archeologico estivo su un sito dell’età del Bronzo, partecipazione a scavi archeologici nel Bellunese, ricerca di vecchie miniere, raccolta documentale, attività di divulgazione mediante conferenze e   pubblicazione semestrale del notiziario.

Nel 2018 l’Associazione ha festeggiato i 20 anni di attività  in cui sono state organizzate ben 48 conferenze e numerose attività sul campo  e organizzato numerose mostre, di cui questa è l’ultima in ordine temporale ma sicuramente non per importanza. La mostra sarà visitabile fino al 1° settembre negli orari di apertura del Museo mineralogico e paleontologico. Da settembre su prenotazione scrivendo una mail al Gruppo Archeologico Agordino ARCA.


Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

El Canal de Agort. Scavare nel passato

Cultura
Mostra L’esposizione che sarà inaugurata sabato 13 luglio alle ore 17.30 presenterà gli esiti delle ricerche storiche e archeologiche effettuate, a partire dal 2003, dal Gruppo archeologico agordino-Arca lungo la bassa valle del torrente Cordevole da San Gottardo alla località di Pont del Cristo.

In particolare verranno esposti i reperti e le nuove conoscenze relative alle frequentazioni del Canale in periodo protostorico, cioè risalenti a 2500-3000 anni fa. Il Gruppo Archeologico Agordino è nato il 2 marzo 1998 con l’intento  di diffondere e praticare la cultura archeologica e di studiare il territorio dell’Agordino nei suoi aspetti  minerari e storici. Svolge attività di  ricerche archeologiche di superficie, archeologia sperimentale, scavo archeologico estivo su un sito dell’età del Bronzo, partecipazione a scavi archeologici nel Bellunese, ricerca di vecchie miniere, raccolta documentale, attività di divulgazione mediante conferenze e   pubblicazione semestrale del notiziario.

Nel 2018 l’Associazione ha festeggiato i 20 anni di attività  in cui sono state organizzate ben 48 conferenze e numerose attività sul campo  e organizzato numerose mostre, di cui questa è l’ultima in ordine temporale ma sicuramente non per importanza. La mostra sarà visitabile fino al 1° settembre negli orari di apertura del Museo mineralogico e paleontologico. Da settembre su prenotazione scrivendo una mail al Gruppo Archeologico Agordino ARCA.




Organizzatore / Prenotazione

Gruppo Archeologico Agordino ARCA

32021
Agordo (BL) IT

Emaile-mail

wwwweb


Informazioni / Sede

Museo Mineralogico e Paleontologico di Agordo
Via V Maggio
32021
Agordo IT

Teltel (0039)043762015

wwwweb


Quando

Dal 13/07/2019 al 31/12/2019