Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Fabrizio Bosso Quartet

Tokyo e Verona. Bosso, con questa pubblicazione, pone un sigillo sui momenti più significativi di un’esperienza, e di una vita, ancora tutta da scrivere ma allo stesso tempo ormai consolidata, attraverso i numerosi concerti in tutto il mondo, al fianco di una formazione capace di esprime al massimo tutte le sfumature della sua musica. Questo doppio album vuole anche rappresentare il passaggio a una nuova fase della carriera di Bosso: Quando ho deciso di mettere in piedi questo quartetto, non l’ho fatto pensando a un disco. Avevo piuttosto voglia di ascoltare la mia musica suonata da altri musicisti, con un’energia e un “colore” che fossero diversi, freschi. Questo è il suono del mio presente – afferma Fabrizio - e loro sono, oltre che degli amici, anche i musicisti che mi appagano di più sul palco perché capaci di tirare fuori il suono che ho in testa. Con loro, il mio grande lusso è che potrei permettermi di non suonare e la musica funzionerebbe ugualmente. Nell’album come nei concerti si ravvisa, oltre al noto talento per l’improvvisazione, anche una cifra compositiva sempre riconoscibile (Rumba For Kampei, Mapa, Black Spirit, Dizzy’s Blues, Minor Mood) e, soprattutto, è palpabile la caratura di Bosso in qualità di leader, in grado di trascinare il gruppo e, nello stesso tempo, lasciare tutto lo spazio necessario per esprimere le singole personalità.
Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Fabrizio Bosso Quartet

Musica
Bosso quartet Tokyo e Verona. Bosso, con questa pubblicazione, pone un sigillo sui momenti più significativi di un’esperienza, e di una vita, ancora tutta da scrivere ma allo stesso tempo ormai consolidata, attraverso i numerosi concerti in tutto il mondo, al fianco di una formazione capace di esprime al massimo tutte le sfumature della sua musica. Questo doppio album vuole anche rappresentare il passaggio a una nuova fase della carriera di Bosso: Quando ho deciso di mettere in piedi questo quartetto, non l’ho fatto pensando a un disco. Avevo piuttosto voglia di ascoltare la mia musica suonata da altri musicisti, con un’energia e un “colore” che fossero diversi, freschi. Questo è il suono del mio presente – afferma Fabrizio - e loro sono, oltre che degli amici, anche i musicisti che mi appagano di più sul palco perché capaci di tirare fuori il suono che ho in testa. Con loro, il mio grande lusso è che potrei permettermi di non suonare e la musica funzionerebbe ugualmente. Nell’album come nei concerti si ravvisa, oltre al noto talento per l’improvvisazione, anche una cifra compositiva sempre riconoscibile (Rumba For Kampei, Mapa, Black Spirit, Dizzy’s Blues, Minor Mood) e, soprattutto, è palpabile la caratura di Bosso in qualità di leader, in grado di trascinare il gruppo e, nello stesso tempo, lasciare tutto lo spazio necessario per esprimere le singole personalità.

Allegati



Dove

Feltre - Palazzo Guarnieri - Piazza Vittorio Emanuele 4
Feltre


Quando

Dal 18/05/2018 al 18/05/2018
dalle 21:15 alle 23:15


Organizzato da:

Centro di Musica Unisono


Contatti

Emaile-mail

wwwweb