Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Granfondo Dobbiaco-Cortina: la leggenda continua

 

Imperdibile l’appuntamento con la storia dello sport. Torna la celebre gara Granfondo Dobbiaco-Cortina, una delle più affascinanti granfondo italiane di sci nordico entrata a far parte del circuito Ski Classics – The long distance ski Championship, circuito europeo che comprende le 10 maggiori manifestazioni dello sci di fondo di lunga distanza.
La tradizionale Granfondo si compone di due prove: la “marathon” a tecnica classica lunga 50 chilometri e la 30 chilometri a tecnica libera lungo il tracciato dell’antica ferrovia, dismessa nel 1962: un percorso reso permanente dalle autorità in ragione del suo prestigio.

Sabato 3 febbraio, 50 km CLASSIC: Dobbiaco-Fiames

Domenica 4 febbraio, 30km LIBERA: Fiames-Dobbiaco

Sabato 3 febbraio, prima giornata, sarà dedicata alla tecnica classica sul tracciato Dobbiaco-Cortina. La partenza verrà data nei pressi dell’hangar dell’Aeronautica Militare e l’arrivo sarà posto in centro a Cortina. Anche quest’anno la gara Classica fa parte del circuito “Visma Ski Classics – The long distance Ski Championship”

Domenica 4 febbraio, si gareggerà sul tracciato Cortina-Dobbiaco, 30 chilometri skating, a tecnica libera, dal Fiames sport nordic center alla Nordic Arena.

È possibile partecipare a tutte due le gare e quindi alla classifica per la combinata.

La Granfondo che unisce l’alta Pusteria con l’ampezzano è qualcosa di più di un evento agonistico, perché per le migliaia di appassionati che ogni anno si schierano al via della “marathon” la gara rappresenta un’occasione per sciare attraverso uno dei percorsi più suggestivi delle Dolomiti, lungo il vecchio tracciato della ferrovia che nel tempo si è trasformato in un vero e proprio paradiso sia invernale (sci di fondo ma anche passeggiate con le ciaspe) che estivo (trekking e mountain bike). E se poi lo striscione d’arrivo viene posto ai piedi del campanile di Cortina, nel cuore della cittadina ampezzana, il fascino di questa granfondo cresce ulteriormente. Il percorso prende il via dalla piana di Dobbiaco e si allunga nella valle di Landro dove, dopo aver superato il passo di Cimabanche, porta in discesa verso Fiames e poi a Cortina d’Ampezzo fra quelle Dolomiti riconosciute Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Le iscrizioni all’evento sono aperte e saranno possibili unicamente dal sito ufficiale della manifestazione, www.dobbiacocortina.org.

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Granfondo Dobbiaco-Cortina: la leggenda continua

Sport
Arrivo nel centro di Cortina d'Ampezzo (foto Diego Gaspari Bandion)

 

Imperdibile l’appuntamento con la storia dello sport. Torna la celebre gara Granfondo Dobbiaco-Cortina, una delle più affascinanti granfondo italiane di sci nordico entrata a far parte del circuito Ski Classics – The long distance ski Championship, circuito europeo che comprende le 10 maggiori manifestazioni dello sci di fondo di lunga distanza.
La tradizionale Granfondo si compone di due prove: la “marathon” a tecnica classica lunga 50 chilometri e la 30 chilometri a tecnica libera lungo il tracciato dell’antica ferrovia, dismessa nel 1962: un percorso reso permanente dalle autorità in ragione del suo prestigio.

Sabato 3 febbraio, 50 km CLASSIC: Dobbiaco-Fiames

  • ore 09.30 partenza Elite Donne
  • ore 10.00 partenza Elite Uomini
  • ore 10.15 partenza altre categorie
  • Arrivo al Fiames Sport Nordic Center previsto verso le 11.30

Domenica 4 febbraio, 30km LIBERA: Fiames-Dobbiaco

  • ore 10.00 partenza unica dal Fiames Sport Nordic Center

Sabato 3 febbraio, prima giornata, sarà dedicata alla tecnica classica sul tracciato Dobbiaco-Cortina. La partenza verrà data nei pressi dell’hangar dell’Aeronautica Militare e l’arrivo sarà posto in centro a Cortina. Anche quest’anno la gara Classica fa parte del circuito “Visma Ski Classics – The long distance Ski Championship”

Domenica 4 febbraio, si gareggerà sul tracciato Cortina-Dobbiaco, 30 chilometri skating, a tecnica libera, dal Fiames sport nordic center alla Nordic Arena.

È possibile partecipare a tutte due le gare e quindi alla classifica per la combinata.

La Granfondo che unisce l’alta Pusteria con l’ampezzano è qualcosa di più di un evento agonistico, perché per le migliaia di appassionati che ogni anno si schierano al via della “marathon” la gara rappresenta un’occasione per sciare attraverso uno dei percorsi più suggestivi delle Dolomiti, lungo il vecchio tracciato della ferrovia che nel tempo si è trasformato in un vero e proprio paradiso sia invernale (sci di fondo ma anche passeggiate con le ciaspe) che estivo (trekking e mountain bike). E se poi lo striscione d’arrivo viene posto ai piedi del campanile di Cortina, nel cuore della cittadina ampezzana, il fascino di questa granfondo cresce ulteriormente. Il percorso prende il via dalla piana di Dobbiaco e si allunga nella valle di Landro dove, dopo aver superato il passo di Cimabanche, porta in discesa verso Fiames e poi a Cortina d’Ampezzo fra quelle Dolomiti riconosciute Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Le iscrizioni all’evento sono aperte e saranno possibili unicamente dal sito ufficiale della manifestazione, www.dobbiacocortina.org.



Dove

Cortina d'Ampezzo


Quando

Dal 03/02/2018 al 04/02/2018


Organizzato da:

C.O. Dobbiaco-Cortina


Contatti

Teltel +39 (0)474 976000

wwwweb