La via al Santuario
Musica e concerti
Basilica-Santuario Oratorio in musica per voci recitanti, soli, coro, organo e orchestra d’archi Musica di Franz Liszt, Via Crucis op. S53 L'opera vuole offrire alcuni motivi di riflessione, e scandisce dolorosamente il contesto di menzogne in cui è calata la vita quotidiana di ognuno di noi, proponendo altrettante situazioni emblematiche tratte dalla storia del mondo contemporaneo dal XX secolo fino ai giorni nostri: la disumanità del militarismo, il razzismo, l’ipocrisia dei miti casalinghi, l’assurda rassegnazione alla distruzione atomica, la mistificazione, l’egoismo, il consumismo, il terrorismo, l'indifferenza, il senso comunque del totale deperimento della coscienza umana. Una presa di consapevolezza in atto, una chiarificazione dei sentimenti e della riflessione, per suggerire, oltre alla speranza, la possibile scelta di un profondo atto di fede.


Orari e accessibilità
dalle 17:30 alle 18:45
Chiuso/a al pubblico
Contatti
Home Page  |  La via al Santuario
scatta, posta e tagga
#infodolomiti