L'Histoire de Babar - le petit éléphant
Musica e concerti
Babar L’illustratore francese Jean de Brunhoff (1899-1937) deve la sua straordinaria fama al personaggio dell’elefante Babar, che fa la sua comparsa all’inizio degli anni Trenta del secolo scorso, a Parigi, con il racconto “L’histoire de Babar, le petit éléphant”. In realtà, è sua moglie, la pianista Cécile Sabouraud, a inventare le prime avventure dell’elefantino che, inseguito dai cacciatori nella foresta, gli uccidono la mamma e che per questo si rifugia in una grande città. Le racconta ai due figli maggiori – Laurent e Mathieu – la sera, per farli addormentare dolcemente. Nella versione scenico-musicale proposta da Nova Cantica, questa celeberrima operina per voce recitante e pianoforte è stata reinterpretata aggiungendo delle parti cantate tratte da alcuni temi melodici della musica di Poulenc: un gioco scenico di di oggetti, movimenti, danze e gesti ritmici che vanno ad intensificare la parte testuale dell’attore-narratore. Una nuova messa in scena quindi della fiaba musicale di Francis Poulenc, una storia formativa, triste ma divertente, poetica, originale, piena di fantasia dove la musica di Poulenc è attentissima a dare risalto ad ogni sfumatura degli stati d'animo dei protagonisti, raffinata e coinvolgente. La storia permette diversi livelli di lettura: per i più piccoli si focalizza sugli aspetti fantasiosi e divertenti della narrazione, come il vestito verde di Babar, la sua auto, l'amicizia con la vecchia signora... Per i ragazzi della scuola primaria si possono già introdurre il significato della ricerca della propria identità e il significato di “civiltà.

Allegati



Orari e accessibilità
alle 18:00
Chiuso/a al pubblico
Contatti
Home Page  |  Vivere le Dolomiti  |  Eventi in calendario  |  L'Histoire de Babar - le petit éléphant
scatta, posta e tagga
#infodolomiti