Una Montagna di Libri: fuori programma a Cortina!
Cultura, Altri appuntamenti
Mdl

L’emergenza Covid-2019 e le giuste prescrizioni igienico-sanitarie non fermano la cultura. Una Montagna di Libri, la festa internazionale della letteratura di Cortina d’Ampezzo, non si ferma e rilancia: con uno speciale incontro fuoriprogramma in diretta da Cortina. Gian Arturo Ferrari, protagonista dell’editoria italiana, anticipa in streaming dal centro di Cortina il suo primo, acclamato romanzo, “Ragazzo italiano” (Feltrinelli), sorprendente e lirico ritratto di un giovane nel mezzo del Novecento agrario e industriale, tra Milano e l’Emilia.

L’appuntamento è per domenica 8 marzo 2020, ore 18, in Live streaming sulla pagina Facebook di Una Montagna di Libri.

Con Francesco Chiamulera.

Gian Arturo Ferrari
Gian Arturo Ferrari è stato professore di Storia del pensiero scientifico presso l’Università di Pavia. Ha mosso i primi passi nell’editoria con Edgardo Macorini alla Est Mondadori, poi stretto collaboratore di Paolo Boringhieri. Editor Mondadori nel 1984, direttore Libri Rizzoli nel 1986, è rientrato in Mondadori nel 1989, dove è stato dal 1997 al 2009 direttore generale della divisione Libri.
Ha presieduto il Centro per il libro e la lettura. Dal 2015 al 2018 è stato vicepresidente di Mondadori Libri. Editorialista del “Corriere della Sera”, è autore del libro Libro (Bollati Boringhieri, 2014). Ragazzo italiano è il suo primo romanzo.


Ragazzo italiano
La vita di Ninni, figlio del dopoguerra, attraversa le durezze da prima rivoluzione industriale della provincia lombarda, il tramonto della civiltà rurale emiliana, l’esplosione di vita della Milano riformista. E insieme Ninni impara a conoscere le insidie degli affetti, la sofferenza, persino il dolore che si cela anche nei legami più prossimi. Da ragazzino, grazie alla nonna, scopre di poter fare leva sull’immenso continente di esperienze e di emozioni che i libri
gli spalancano di fronte agli occhi. Divenuto consapevole di sé e della sua faticosa autonomia, il ragazzo si scava, all’insegna della curiosità e della volontà di sapere, quello che sarà il proprio posto nel mondo. Nella storia di Ragazzo italiano si riflette la storia dell’intero Paese, l’asprezza, la povertà, l’ansia di futuro, la vicenda di una generazione figlia della guerra ma determinata a proiettare progetti e sogni oltre quella tragedia. Un’Italia dove la scuola è la
molla di promozione sociale, e l’avvenire è affollato di attese e promesse. Un’Italia ancora viva nella memoria profonda del Paese, nelle peripezie familiari di tanti italiani.


Save the date
Il prossimo incontro di Una Montagna di Libri è per sabato 7 marzo 2020 alle 18 con Marco Gombacci, autore di Kurdistan. Utopia di un popolo tradito (Salerno Ed.).

Per maggiori informazioni: unamontagnadilibri.it.



Orari e accessibilità
Domenica alle 18:00
Indirizzo:

Palazzo delle Poste Cortina d'Ampezzo

Contatti
Home Page  |  Vivere le Dolomiti  |  Eventi in calendario  |  Una Montagna di Libri: fuori programma a Cortina!
scatta, posta e tagga
#infodolomiti