Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

La Valle Agordina

Il comune di La Valle Agordina sorge leggermente discosto dallo sviluppo della vallata principale in una laterale solcata dal corso dei torrenti Missiaga e Bordina, sulla sinistra orografica del Cordevole.

La posizione di La Valle, composta da diverse frazioni che si estendono su un ampio territorio dal fondovalle fino al Passo Duran - che collega l’Agordino con la Val di Zoldo - e ancora più su è panoramica e notevole dal punto di vista paesaggistico e ambientale, interessando in parte il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e trovandosi ai piedi di cime come la Moiazza, le Cime di San Sebastiano, il Tàmer e il Talvena.

Interessante la chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo, patrono di La Valle, costruita nei primi anni del Settecento quando una violenta alluvione distrusse il precedente edificio sacro.

La Valle è un paese di origine rurale, profondamente legato alle attività silvo-pastorali; molte sono infatti le malghe ancora in attività nel territorio comunale, mentre risalendo la strada del Passo Duran si possono vedere ancora numerosi tabià un tempo utilizzati per la conservazione del fieno direttamente nei luoghi di sfalcio e oggi recuperati. Per conoscere meglio la storia del territorio agordino si può visitare il Museo La Valle situato nella sede municipale.

 

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!
Le montagne che fanno da cornice a La Valle Agordina
La Valle Agordina

La Valle Agordina

La Valle Agordina

Il comune di La Valle Agordina sorge leggermente discosto dallo sviluppo della vallata principale in una laterale solcata dal corso dei torrenti Missiaga e Bordina, sulla sinistra orografica del Cordevole.

La posizione di La Valle, composta da diverse frazioni che si estendono su un ampio territorio dal fondovalle fino al Passo Duran - che collega l’Agordino con la Val di Zoldo - e ancora più su è panoramica e notevole dal punto di vista paesaggistico e ambientale, interessando in parte il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e trovandosi ai piedi di cime come la Moiazza, le Cime di San Sebastiano, il Tàmer e il Talvena.

Interessante la chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo, patrono di La Valle, costruita nei primi anni del Settecento quando una violenta alluvione distrusse il precedente edificio sacro.

La Valle è un paese di origine rurale, profondamente legato alle attività silvo-pastorali; molte sono infatti le malghe ancora in attività nel territorio comunale, mentre risalendo la strada del Passo Duran si possono vedere ancora numerosi tabià un tempo utilizzati per la conservazione del fieno direttamente nei luoghi di sfalcio e oggi recuperati. Per conoscere meglio la storia del territorio agordino si può visitare il Museo La Valle situato nella sede municipale.

 





Vivere le Dolomiti


Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere