Questo sito utilizza i cookies: per ulteriori informazioni accedi alla pagina Privacy

   

Tutti i Sensi dell'estate bellunese

L'estate bellunese si apre a tutti i sensi: dalla visione incomparabile dei paesaggi dolomitici al gusto dei sapori di montagna. Con le mitiche otto Alte Vie delle Dolomiti si toccano le Tre Cime di Lavaredo, la Marmolada, le Tofane, l'Antelao, il Pelmo, la Civetta, le Cinque Torri, la Schiara fino al Col Nudo e alle Vette feltrine e con i percorsi a mezza costa e le antiche vie di pellegrinaggio si rivela il fascino di chiesette pedemontane dei Tesori d'Arte, punti di interesse lungo le 30 tappe del Cammino delle Dolomiti (www.camminodelledolomiti.it).

Numerosi sono i musei e le collezioni (ben una settantina) che raccontano la storia di un territorio ricco ed eterogeneo da scoprire semplicemente con rilassanti escursioni, praticando l'alpinismo o sport mozzafiato. E ancora: equitazione, mountain bike, wind surf (il lago di Santa Croce è meta degli appassionati di tutta Europa), escursionismo nei parchi (Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e Parco Naturale Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo), nelle aree protette come l'Altopiano del Cansiglio, la selvaggia Val Montina prima area wilderness europea, la Val Visdende “la valle da vedere” o la Val Sesis dove nasce il Piave.

Gli oltre 100 rifugi della provincia di Belluno sono spesso raggiungibili anche in seggiovia o funivia, dove vivere ore di vero relax lasciandosi abbronzare dal sole. Imperdibili poi le escursioni attraverso i Passi Dolomitici: Falzarego, Giau, Pordoi, Staulanza, Duran, Tre Croci, teatro da sempre delle tappe più entusiasmanti del Giro d’Italia!

Socio Fondatore

DE EN

Heart Cart Newsletter Go Search

Carrello

Newsletter

Iscrizione

Per iscriverti alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Cancellazione

Per cancellarti dalla newsletter inserisci il tuo indirizzo email

Accedi

Per accedere inserisci la e-mail e la password che hai utilizzato per registrarti su infodolomiti.it
Recupero o modifica password?

Prima volta su infodolomiti.it?

Inizia ora. È facile e veloce!

Tutti i Sensi dell'estate bellunese

Cinque Torri a Cortina d'Ampezzo

L'estate bellunese si apre a tutti i sensi: dalla visione incomparabile dei paesaggi dolomitici al gusto dei sapori di montagna. Con le mitiche otto Alte Vie delle Dolomiti si toccano le Tre Cime di Lavaredo, la Marmolada, le Tofane, l'Antelao, il Pelmo, la Civetta, le Cinque Torri, la Schiara fino al Col Nudo e alle Vette feltrine e con i percorsi a mezza costa e le antiche vie di pellegrinaggio si rivela il fascino di chiesette pedemontane dei Tesori d'Arte, punti di interesse lungo le 30 tappe del Cammino delle Dolomiti (www.camminodelledolomiti.it).

Numerosi sono i musei e le collezioni (ben una settantina) che raccontano la storia di un territorio ricco ed eterogeneo da scoprire semplicemente con rilassanti escursioni, praticando l'alpinismo o sport mozzafiato. E ancora: equitazione, mountain bike, wind surf (il lago di Santa Croce è meta degli appassionati di tutta Europa), escursionismo nei parchi (Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e Parco Naturale Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo), nelle aree protette come l'Altopiano del Cansiglio, la selvaggia Val Montina prima area wilderness europea, la Val Visdende “la valle da vedere” o la Val Sesis dove nasce il Piave.

Gli oltre 100 rifugi della provincia di Belluno sono spesso raggiungibili anche in seggiovia o funivia, dove vivere ore di vero relax lasciandosi abbronzare dal sole. Imperdibili poi le escursioni attraverso i Passi Dolomitici: Falzarego, Giau, Pordoi, Staulanza, Duran, Tre Croci, teatro da sempre delle tappe più entusiasmanti del Giro d’Italia!