Chiesa di San Lucano - Taibon

La Chiesa di San Lucano, situata nell’omonima vallata a Taibon Agordino, è dedicata al presunto vescono di Sabiona, noto anche come “Apostolo delle Dolomiti”, il quale sembra aver svolto la sua attività pastorale anche in questa Valle dal 430 al 440, anno della sua morte.

Le prime testimonianze di questa struttura sacra, al tempo solamente un piccolo oratorio intitolato a San Lucano, risalgono al XIV secolo, mentre nel XVI secolo gli archivi citano una chiesetta con un’unica navata e due altari.
A causa di una violenta valanga l’edificio sembra essere andato distrutto, ma viene riedificato e consacrato nel 1835 dal vescovo Giovanni Tommaso Valloni. Con la violenta alluvione del 1966 la Chiesa subisce nuovamente gravi danni, ma viene infine restaurata negli anni ’70.
 

Opere d'arte

Parte del patrimonio artistico e storico conservato nella Chiesa di San Lucano è stato distrutto dall’alluvione del 1966, tuttavia rimangono ancora integre alcune opere degne di nota come una tela del XVII secolo raffigurante la Madonna con il Bimbo e, in primo piano, San Lucano e la Beata Vaza (umile contadina devota vissuta con il Santo Apostolo delle Dolomiti).
Quest’opera, attribuita a Francesco Frigimelica “Il Vecchio”, risulta essere anche un’importante testimonianza storica per la particolare iconografia che raffigura il vestiario di una donna agordina secentesca.

Nelle vicinanze

 

In piazza Papa Giovanni Paolo I si trova la moderna Chiesa della Beata Vergine Addolorata, parrocchiale di Taibon e consacrata nel 1946.

Poco distante da Taibon, in località Listolade, si trovano la Chiesa del Redentore e la Chiesa della Madonna di Caravaggio a Val; interessante anche la Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano, situata poco distante dal centro di Taibon in Piazza Cipriano.



Indirizzo:

Valle di San Lucano
32027 Taibon Agordino

Contatti
Home Page  |  Dolomiti da vedere  |  Chiese e santuari  |  Agordino  |  Basso Agordino  |  Chiesa di San Lucano - Taibon
scatta, posta e tagga
#infodolomiti