Lago del Corlo

Situato all’ingresso sud ovest della provincia di Belluno, nel Basso Feltrino, il Lago del Corlo è formato da uno sbarramento artificiale del torrente Cismon.

Il lago, dalla forma allungata e irregolare, si estende a sud-est di Arsiè, fino alla frazione di Rocca, un abitato che venne quasi totalmente sommerso con la creazione dell’invaso nel 1954. Sulla sponda opposta al borgo di Rocca d'Arsiè è possibile percorrere una stradina sterrata che attraversa delle bellissime insenature scavate nella variegata roccia sedimentaria ed attraversare un ponte sospeso su cavi d’acciaio.

Peculiarità

Il Lago del Corlo è meta ideale per chi desidera godere di una natura incontaminata e di una vacanza all'insegna del relax. Le sue sponde sono perfette per tranquille passeggiate in mezzo alla natura e per percorsi in mountain bike adatti anche alle famiglie. Il lago è particolarmente amato dagli appassionati di pesca ed è perfetto per un tranquillo giro in barca, kayak o canoa, o con un pedalò.

La superficie del lago è di 2.450 km quadrati ad un'altitudine sul livello del mare di circa 300 m, mentre nel punto più profondo il bacino misura 68 m. 

 

Escursioni e passeggiate Escursioni e passeggiate
... per mettersi alla prova o rilassarsi

Verso il Lago del Corlo nei dintorni di Arsiè
Questo itinerario ad anello, da percorrere a piedi o in mountain bike, parte da Arsiè per ...



Orari e accessibilità

Il Lago del Corlo è raggiungibile da Feltre seguendo le indicazioni per Arsiè.

Contatti
Home Page  |  Dolomiti da vedere  |  Paesaggi naturali  |  Lago del Corlo
scatta, posta e tagga
#infodolomiti