INFO
Orari e accessibilità

Da metà giugno al 20 settembre la malga è aperta dalle 12,00 alle 15,00. Cena solo su prenotazione.
La chiusura stagionale è salutata con grigliata e musica. 

Contatti

Malga Melin

Malga Melin

Malga Melin (1677) è situata in Val Melin, in prossimità della frazione di Sega Digon, in comune di San Nicolò di Comelico. E’ in posizione privilegiata, circondata da pascoli e massicci montuosi e facilmente raggiungibile, base per escursioni nelle vicinanze.

E’ inoltre molto frequentata come agriturismo per il livello della ristorazione e per la varietà di prodotti tipici proposti.

Si raggiunge da Santo Stefano di Cadore proseguendo verso nord fino a Sega Digon e poi per strada asfaltata fino alla meta. 

Attività e Itinerari

La malga per la sua posizione è base di escursioni a piedi, con la tecnica del nordic walking e, in inverno, con le ciaspe e lo sci d’alpinismo.

TREKKING

  1. Cima Palombino: si raggiunge attraverso i sentieri CAI 144 e 160 in 2 ore e mezza, percorrendo anche un tratto di Traversata Carnica
     
  2. Cima Vallona: vi è collegata dai sentieri CAI 144 e 191, che in circa 1,5 ore di cammino portano alla meta
     
  3. Crode dei Longerin: una traversata dolomiti sui sentieri CAI 165-169 e CAI 195
     
  4. Passo Palombino: il passo collega la malga alla Val Visdende e a Malga Londo
     
  5. Facile il collegamento con Malga Pian Formaggio (raggiungibile in 1,5 ore) e con Malga Silvella (2,5 ore) attraverso il sentiero CAI 161
     
  6. La malga si trova inoltre sul tracciato della Traversata Carnica - Sentiero della Pace


MTB

  1. Malga Melin è raggiungibile in MTB dall'abitato di Sega Digon percorrendo 6 km di strada asfaltata.
     
  2. Giro dei Longerin: dal centro di Santo Stefano ci si congiunge alla pista ciclabile fino a Campitello, la si abbandona per qualche tratto per poi riprenderla in direzione Val Digon, senza attraversare il torrente e in leggera salita; da Sega Digon una rampa impegnativa porta a Cappella Tamai, da dove si costeggia il torrente Digon, risalendo la stretta valle con pendenze mai proibitive. Raggiunta Malga Melin dopo circa 12 km, ci si dirige in salita verso Cima Vallona, attraverso uno sterrato poco battuto fino al Passo Palombino, da lì in discesa fino alla Casera Londo e infine in Val Visdende attraverso una carrozzabile. Da Pra Marino parte l’ascesa non molto impegnativa a Forcella Zovo e poi per sterrata fino al Monte San Daniele, estremità meridionale del massiccio dei Longerin, lungo un susseguirsi di veloci saliscendi che portano ad un tratto sconnesso fino alla spianata ai piedi de Monte Zovo, la cui vetta è raggiungibile in pochi minuti fino al Sasso Grigno, dove inizia la picchiata finale che culmina al ristorante La Baita. Imboccata la strada verso Costalissoio, si prosegue sul sentiero che scende fino a Campolongo e poi rientra a Santo Stefano. 

Prodotti

  • Formaggi di malga, mezzani, stagionati e per piastra
  • Ricotta, caciotta e yogurt
  • Salami e speck a trancio non di produzione (solo vendita)
  • Latte
  • Miele (non di propria produzione)
  • Burro 

Agriturismo

Agriturismo con 20 coperti interni e 80 esterni, propone piatti tipici tra cui canederli, gnocchi, minestra d'orzo, tagliatelle al sugo di capriolo.
L’agriturismo è anche B&B con 20 posti letto disposti su 3 camere.
Nel 2010 la malga ha ricevuto da Slow Food il titolo di miglior Formaggio di Malga della Provincia di Belluno ed è inserita nella rete "Agriturismo Veneto Terranostra". 



Accoglienza

Posti letto
Area attrezzata con tavolini panche

Accessibilità

Accessibile ai disabili

Localizzazione

Raggiungibile in auto

Vendita prodotti tipici

Vendita al dettaglio di prodotti tipici Formaggi / latticini Salumi Latte

Servizi di ristorazione

Somministrazione alimenti Somministrazione bevande Agriturismo con prodotti tipici

Animali presenti

Vacche

Orari e accessibilità

Da metà giugno al 20 settembre la malga è aperta dalle 12,00 alle 15,00. Cena solo su prenotazione.
La chiusura stagionale è salutata con grigliata e musica. 

Contatti
Home Page  |  Dormire e mangiare  |  Malghe  |  Malga Melin
scatta, posta e tagga
#infodolomiti