Alta Via delle Dolomiti n. 5
Vie ferrate in sicurezza

L'Alta Via delle Dolomiti n. 5 si snoda lungo un percorso di circa 90 Km, costituito da 7 tappe, che collega Sesto in Pusterìa (BZ) a Pieve di Cadore (BL).

Il percorso di questa Alta Via è dedicato al famosissimo pittore Tiziano Vecellio che a questa zona si ispirò per gli sfondi di alcuni suoi dipinti. Non a caso, anche l'arrivo è situato a Pieve di Cadore, paese di origine del grande pittore e luogo in cui è ancora oggi possibile visitare la sua casa natale.

Questa magnifica traversata tocca quattro gruppi dolomitici ed è consigliata ad escursionisti di buon livello, soprattutto per quanto riguarda la zona delle Marmarole. Qui la montagna è ancora il regno dei camosci e le difficoltà dal punto di vista alpinistico sono maggiori e accentuate da aspetti come l'isolamento, la scarsità d'acqua, la presenza di nebbie che calano velocemente.

Per gli escursionisti più esperti è possibile effettuare anche delle varianti che percorrono vie ferrate o risalgono fino a toccare le cime più famose dei vari gruppi montuosi. 

Punti di interesse o tappe

I tappa – Da Sesto al Rifugio Zsigmondy-Comici e al Rifugio Carducci

  • Tempo di percorrenza: 3 ore e 15 minuti dal parcheggio in Val Fiscalina
  • Sentiero: SS52, n. 102, 103, 101, 103

II tappa – Dal Rifugio Carducci al Ponte da Rin presso Auronzo

  • Tempo di percorrenza: 3 ore

III tappa – Dal Ponte da Rin al Rifugio Ciareido o al Rifugio Baion

  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Sentiero: n. 273, 272

IV tappa – Dal Rifugio Baion al Bivacco “Rifugio Tiziano” per il Giau de la Tana

  • Tempo di percorrenza: 6 ore e 30 minuti
  • Sentiero: n. 262, 260, ferrata “Sentiero degli Alpini”

V tappa – Dal Bivacco “Rifugio Tiziano” al Bivacco Musatti e al Bivacco Voltolina

  • Tempo di percorrenza: 9 ore
  • Sentiero: n. 280, 278

VI tappa – Dal Bivacco Voltolina al Rifugio San Marco e al Rifugio Galassi

  • Tempo di percorrenza: 4 ore e 30 minuti
  • Sentiero: n. 278, 280, 226, 227

VII tappa – Dal Rifugio Galassi al Rifugio Antelao e a Pieve di Cadore

  • Tempo di percorrenza: da 7 ore a 7 ore e 30 minuti a seconda del percorso scelto
  • Sentiero: n. 250, 258, 250, 250/253 

Altre informazioni

Alta Via n. 5 delle Dolomiti

  • Luogo di partenza: Sesto (BZ)
  • Luogo di arrivo: Pieve di Cadore (BL)
  • Giorni di percorrenza: 7
  • Lunghezza del Percorso: 90 km circa
  • Rifugi lungo il percorso principale: 7
  • Bivacchi lungo il percorso principale: 3
  • Ristori lungo il percorso principale: 3
  • Tappa più lunga: Dal Bivacco “Rifugio Tiziano” al Bivacco Musatti e al Bivacco Voltolina- V tappa - tempo di percorrenza 9 ore
  • Tappa più breve: Dal Rifugio Carducci al Ponte da Rin presso Auronzo - tappa II - tempo di percorrenza 3
  • Tempo totale di percorrenza: 38 ore, escluse le varianti
  • Difficoltà: EE e EEA
  • Dislivello totale in salita:5700 m circa
  • Dislivello totale in discesa: 6100 m circa
  • Dislivello massimo in salita: 1152 m, dal Ponte da Rin alla Forcella Paradiso
  • Dislivello massimo in discesa: 1538 m, dalla Forcella Giralba al Ponte da Rin
  • Quota massima: Forcella Giau de la Tana, 2644 m
  • Quota minima: Auronzo di Cadore, 866 m
  • Gruppi dolomitici interessati: 4
  • Periodo apertura rifugi: 20 giugno 20 settembre
  • Segnaletica: buona ovunque
  • Periodo consigliato: da fine giugno a fine settembre 

Allegati



Home Page  |  Vacanza attiva  |  Alte Vie delle Dolomiti  |  Alta Via delle Dolomiti n. 5
scatta, posta e tagga
#infodolomiti