Lentiai: tra Piave e Prealpi

Il percorso si sviluppa nel territorio del comune di Lentiai, tra Piave e Prealpi, toccando anche Mel ed è un itinerario perfetto anche per le famiglie dato che il tracciato è breve e quasi completamente pianeggiante, tranne una salita per raggiungere Colderù.

Pedalando lungo le sponde del fiume Piave, si raggiunge dopo circa 7 km il borgo di Cesana che conserva l’antico Palazzo Pretorio, realizzato tra i secoli XVI e XVII con particolari elementi architettonici. L'antica contea di Cesana era anche sede di un castello oggi non più esistente, ma che dall'anno Mille governava tutto il territorio circostante.

Si raggiunge quindi, dopo una ripida salita circondati dal bosco, la frazione di Colderù imboccando poi un sentiero costellato di capitelli dipinti da artisti locali. Proseguendo lungo il fiume Piave e attraversando la strada statale si raggiunge una salita, abbastanza impegnativa, nel bosco che conduce all’abitato di Colderù.

L'itinerario conduce verso la frazione di Bardies, ultima propaggine del comune di Mel, dove si può ammirare la piccola chiesa di Sant'Antonio Abate affrescata nel corso del Cinquecento da Giovanni da Mel con qualche probabile intervento di Cesare Vecellio. Attraversando i dintorni di Lentiai si raggiunge nuovamente il fiume Piave che conduce al punto di partenza del percorso.





Dormire e mangiare


Dolomiti da vedere


Info



Orari e accessibilità

Da maggio a ottobre.

Home Page  |  Vacanza attiva  |  Bike  |  Lentiai: tra Piave e Prealpi
scatta, posta e tagga
#infodolomiti