Mondiali di parapendio 2017 Monte Avena
Mondiali di parapendio Monte Avena 2017

È l’Italia ad aggiudicarsi il ruolo di ospite e organizzatore della 15a edizione dei Mondiali di parapendio, che ha luogo dal 1° al 15 luglio 2017 in un’area di circa 5 mila km2 che avranno sullo sfondo i meravigliosi panorami delle Dolomiti Bellunesi patrimonio UNESCO e all’orizzonte il mare di Venezia.

FAI (federazione Aeronautica Internazionale) ha assegnato alla località Monte Avena (Belluno) l’organizzazione del Campionato Mondiale; a contendere la candidatura con l’Italia anche Turchia, Slovenia, Svizzera, Austria, Portogallo e Brasile. Fondamentali ai fini dell’assegnazione le infrastrutture messe a disposizione del comprensorio del Monte Avena e i progetti di sviluppo già cantierati per il 2017 e le eccellenti doti organizzative e tecniche.

La manifestazione vede la partecipazione di 150 atleti provenienti da 48 nazioni. L’evento prevede 2 giorni dedicati alle cerimonie di apertura e chiusura e 13 giorni di gara effettiva. Fulcro delle attività saranno il Monte Avena e la catena dolomitica e prealpina della Valbelluna, ma alcune specialità vedranno gli atleti impegnati a solcare i cieli anche di alcune zone dei vicini Friuli e Trentino, interessando tutta la pedemontana veneta da Caltrano (VI) ad Aviano (PN) e parte della dorsale trentina che si affaccia slla Valsugana fino a Levico.

Uno spettacolo di sport e panorami mozzafiato, incorniciato tra le Dolomiti UNESCO e la laguna veneta che, cielo limpido permettendo, si potrà vedere all’orizzonte. Un appuntamento imperdibile.

Panorami a 360° Panorami a 360°
Viste mozzafiato

Veduta dal Monte Avena
Posto ad uno degli ingressi del Parco Nazionale delle Dolomiti Belluniesi, il Monte Avena ...

Sport d'aria Sport d'aria
Tra i cieli delle Dolomiti

Scuola di volo libero Monte Avena
La Scuola di volo libero Monte Avena nasce nel 1992 e grazie alla grande esperienza maturata ...



Home Page  |  Vivere le Dolomiti  |  Una provincia mondiale  |  Mondiali di parapendio 2017 Monte Avena
scatta, posta e tagga
#infodolomiti